"scarta la tua memoria, scarta il tempo futuro del tuo desiderio; dimenticati entrambi, in modo da lasciare spazio ad una nuova idea. Forse sta fluttuando nella stanza in cerca di dimora, un pensiero, un'idea che nessuno reclama..." Bion

REINTRODUZIONE FINO AL 31.12.2015 DELL’ABROGATO REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI!!

La Camera dei Deputati ha dato il via libera al Ddl di conversione del D.L. n. 192/2014, ridando nuova vita al regime dei minimi (regime fiscale di vantaggio di cui all'articolo 27, commi 1 e 2, del dl n. 98/2011). Il regime dei minimi (imposta sostitutiva del 5% su compensi annui non superiori a 30.000€) torna quindi nuovamente opzionabile in sede di apertura della partita iva, dopo che la legge di Stabilità per il 2015 (legge 190/2014) ne aveva decretato la definitiva soppressione a far data dal 31 dicembre 2014. Il regime dei minimi torna quindi ad essere una valida alternativa al nuovo regime forfetario introdotto dalla legge di Stabilità 2015 (imposta sostituiva del 15% su compensi annui non superiori a 15.000€).
La novità ovviamente interessa coloro che hanno aperto o apriranno una partita iva nel periodo intercorrente tra il 01.01.2015 e il 31.12.2015, nulla cambia invece per coloro che hanno cessato il regime dei minimi con il 31.12.2014 per effetto del decorso del primo quinquennio di attività o di compimento del trentacinquesimo anno di età, per tali soggetti infatti, non è contemplata nessuna reviviscenza del vecchio regime fiscale.
Si attendono ora chiarimenti dagli Uffici Finanziari in ordine alle modalità operative da adottare per coloro che, avendo aperto la p.iva nel corso dei primi due mesi del 2015, e avendo opzionato il regime forfettario o fossero necessariamente ricaduti nel regime ordinario, volessero ora modificare la propria scelta.
Da ultimo pare il caso di segnalare che la posizione assunta dall’Agenzia delle Entrate in occasione di Telefisco e formalizzata con la pubblicazione della circolare n. 6/E del 19 febbraio u.s., che decretava l’impossibilità di aderire al regime dei minimi per coloro che avessero aperto la p.iva in chiusura dell’anno 2014 senza aver iniziato effettivamente l’attività entro il 31/12/2014, pare ora priva di qualunque valenza attesa la proroga al 31.12.2015 del vecchio regime fiscale. Ne deriva che coloro che hanno aperto p.iva in chiusura dell’anno 2014, potranno comunque godere della vecchio regime fiscale dei minimi anche se hanno di fatto iniziato l’attività solo nel corso del 2015.
Il tutto, in attesa di un riordino complessivo della disciplina da definire in sede di attuazione della delega fiscale.

Follow by Email

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

traslate in english