"scarta la tua memoria, scarta il tempo futuro del tuo desiderio; dimenticati entrambi, in modo da lasciare spazio ad una nuova idea. Forse sta fluttuando nella stanza in cerca di dimora, un pensiero, un'idea che nessuno reclama..." Bion

I BISOGNI IRRINUNCIABILI DEI BAMBINI....


ECCO QUI MIEI CARI LETTORI, QUESTO LIBRO NON PUO' MANCARE NELLA LIBRERIA DI UNA PSICOLOGA EVOLUTIVA, MA NON E' POI COSI' TECNICO DA NON POTER ESSERE LETTO DAI GENITORI!
POTREBBE ESSERE UN BEL REGALO DI NATALE PER NEO MAMME E NEO PAPA', IMPORTANTE PER FAR CRESCERE IL VOSTRO CUCCIOLO CON L'AMORE E LE ATTENZIONI DI CUI HA BISOGNO!

Gli autori, un pediatra e uno psichiatra infantile, passano in rassegna alcuni bisogni ritenuti fondamentali nei primi anni di vita dei bambini, articolando il contenuto delle loro riflessioni sotto forma di dialogo. I bisogni definiti così "irrinunciabili" sono quelli che, sebbene non strettamente legati al fisico, possono produrre problematiche complesse nel successivo sviluppo psichico e relazionale se non vengono adeguatamente soddisfatti.
I bambini, secondo Brazelton e Greenspan, hanno bisogno di sviluppare costanti relazioni di accudimento; di ricevere una adeguata protezione fisica; di poter fare esperienze che tengano conto della propria specificità; di essere stimolati e accettati in modo adeguato al proprio grado di sviluppo; di sperimentare limitazioni chiare da parte delgi adulti e di poter vivere con dei riferimenti culturali e comunitari stabili.
I contesti familiari che implicano, talvolta, tali carenze, sono quelli in cui vi è uno scarso accudimento da parte dei genitori - fino all'abbandono e alla conseguente adozione - ma anche casi di separazione familiare o, più semplicemente, sistemi relazionali inadeguati.
Da sottolineare è l'attenzione rivolta nel libro alle caratteristiche individuali, per cui anche i possibili problemi di apprendimento vanno diagnosticati e affrontati tenendo conto della
peculiarità e delle storie dei bambini. Per questo è necessario dare risalto ai punti di forza di ciascuno, in un'ottica secondo cui l'educazione non è il semplice raggiungimento di un obiettivo uguale per tutti, ma lo sviluppo di potenzialità diverse e preesistenti.
In appendice viene riportato il modello dei "Punti salienti", che corrispondono ad alcune tappe significative del bambino nei primi tre anni di vita: la conoscenza e la gestione dei Punti salienti possono contribuire a salvaguardare l'equilibrio del sistema famiglia.
Conclude il libro la mappa della crescita evolutivo-funzionale: uno schema di riferimento decisamente sintetico per i genitori che desiderano comprendere quale tappa funzionale stia vivendo il proprio figlio.

Follow by Email

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

traslate in english